Auguri Maia

happy-birthdayEmozioni, a volte occorre trattenerle altre nasconderle ma oggi non ci si può nascondere, oggi è un giorno in cui occorrono più forza e più dignità del solito, nella mia, nella nostra vita ci sono giorni belli e giorni meno belli, per usare un eufemismo, con varie sfumature, poi c’ è il 22 maggio che è un giorno che se ne sta li, sospeso nel tempo e nello spazio, un giorno in cui aggrapparsi alla vita non è un semplice consiglio ma è l’ unica via, anche a costo di prendere le distanze da se stessi. Il mio appiglio, la mia ancora di salvezza è il ricordo di quella notte di cinque anni fa, di quei momenti, di quell’ istante preciso in cui Lei è venuta al mondo, ha spalancato le braccia e ha urlato a più non posso, benvenuta Maia! Mi piace ricordare in particolare le parole che ho scritto appena tornato a casa:

“Alle 00:37 è nata Maia, evviva!!!! è venerdì mattina, molto mattina, la città è immersa nel silenzio irreale, io sono stanco morto ma felice come non mai. I ricordi di questa notte mi accompagneranno per il resto della vita, già lo so, saranno la coperta che mi farà addormentare, saranno un porto sicuro nei giorni di tempesta, un raggio di sole in una giornata uggiosa. Io e la mamma eravamo lì in quella stanza un poco angusta, dopo una giornata lunga come solo quelle sanno essere, tu non avevi che pochi secondi di vita, ma in quella manciata di tempo l’ intera vita mi è passata tra gli occhi e la mente, ben arrivata piccola mia!”

E ricorda, non è che siccome non ti vedo allora non ti faccio gli auguri, anzi, te li farò un po’ più forte, o te li sussurrerò come piace a te, AUGURI MAIA!

7 thoughts on “Auguri Maia

  1. Difficilissimo commentare, ma sento il bisogno di testimoniarti amicizia e vicinanza, forse solo di darti un abbraccio, anche se ci siamo poi visti solo una volta…Auguri a Maia, in questo giorno così particolare bacini a tua moglie ed Alma anche se virtuali…

  2. GRAZIE Massimo, gesti come questo non solo ci fanno piacere, ma ci hanno aiutato nel momento più buio della nostra vita, oltre che essere un bell’ esempio di compassione (non empatia ma compassione! è leggermente diverso), riguardo al “quanto” ci siamo visti, vorrà dire che dovremo vederci di più e con tutte le attività organizzate da papà al centro non sarà certo difficile!
    Grazie ancora e un abbraccio!

  3. Avevo lasciato un commento sulla pagina fb ma oggi ,rileggendo il tuo blog, mi soffermo qui e ti ringrazio per aver ricordato il momento della sua nascita e per come la ricordi ogni volta..
    La mamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.