“No ma Sole, mangiala qualcosina ogni tanto…”

Devo dire che la piccola di casa ha messo in chiaro le cose fin da subito, noi non eravamo abituati, Maia mangiava lo stretto necessario, Alma anche meno, il messaggio di Sole è invece stato forte e chiaro fin dall’ inizio: “Io mangio!” E quando dico “fin da subito” intendo dire che dopo qualche mese di pappe, lo stretto necessario, Sole ha subito mostrato un deciso interesse nei confronti delle nostre pietanze, al punto da cominciare a rifiutare le sue pappe. Dall’ autosvezzamento al consumare pasti da grandi è stato un attimo e da quel momento Sole non si è più fermata! continua…

Regali di natale… un mese dopo

Bene, è passato un mese da quella grande festa che è il Santo Natale e mi son chiesto, cosa ne sarà rimasto?

La verità è che quest’ anno, almeno secondo me, la faccenda dei regali ci è un tantino sfuggita di mano e adesso, ad un mese di distanza, ho deciso di mettere sotto la lente d’ ingrandimento i vari giochi portati da Babbo Natale. Recentemente ho letto un articolo in cui si parlava dei flop della Serie A, quei giocatori costati più o meno una fortuna che però hanno trovato spazio solo per pochi scampoli di partite, io non arriverò a tanto ma ci terrei a confrontare il costo con l’ effettivo utilizzo, così, tanto per farsi due risate e magari non dimenticarselo tra undici mesi! continua…

La recita di natale

Alla fine anche per Alma è arrivato il tanto atteso momento della recita di Natale, per Alma e per mamma e papà che con orgoglio hanno assistito alla Prima sul palco della nostra piccina. Era un appuntamento tanto atteso, sapevamo di numerose prove nelle ultime settimane, ciononostante il riservo in merito è stato assoluto, la sorpresa è stata assoluta. continua…

Report

picsart_11-16-05-29-41Le ultime settimane sono passate molto velocemente, non che siano mancati avvenimenti degni di nota, anzi, semplicemente le giornate scorrono secondo un tran-tran ormai consueto e rodato, nel bene e nel male. Nel bene perché l’ ambientamento di Alma alla materna procede (più o meno) bene, Sole al nido se la gode come un pascià e anche nei fine settimana le attività si susseguono con una certa intensità, nel male perché certi “scogli” sono lungi dall’ essere superati e a volte è lo sconforto, ahimè a prendere il controllo.

Ma partiamo dalle note positive, quando Alma non è stanca e non vuole fare i capricci è una bambina bravissima, molto dolce, curiosa e divertente, le piace fare scherzi e prendermi in giro, io di mio non mi sottraggo e la lascio fare, credo sia importante il saper prendersi con leggerezza e tutto sommato sono anche stufo di fare sempre la parte del papà inflessibile, primo perché non lo sono, anzi, secondo perché mi piace sentir ridere mia figlia. continua…