Papoluca

Oggi la piccola grande donna di casa fa 4 anni, Auguri Alma! Dico piccola grande donna perché ormai la sua femminilità è concreta e tangibile ogni giorno di più. Spesso mi capita di riflettere sul tempo, forse dovrei scrivere un post a tale proposito ma è pur vero che il compleanno rimane il giorno ideale per fare un bilancio o qualcosa del genere. Alma in particolare ha fatto grandi cambiamenti negli ultimi mesi, ovviamente la scuola materna immagino sia stata una sorta di volano che ha innescato tutta una serie di azioni e reazioni irreversibili, meglio nota come “crescita”.

Trovo sempre affascinante osservare mia figlia e annotarne i cambiamenti, i rapidi progressi e le inevitabili regressioni, Alma è sempre stata e continua ad essere una bambina con un carattere estremamente deciso, al limite della cocciutaggine ma anche dotata di una sensibilità al di sopra della norma, l’ altra sera la mamma aveva un cerotto per la cervicale, uno di quelli vistosi e colorati che si usano adesso, appena Alma l’ ha visto ha cominciato a piangere senza ritegno, temendo chissà quale malanno, la serenità è tornata solo dopo cento rassicurazioni in merito alla salute della sua adorata, o come l’ altra sera, quando ha sentito che Sole non ne voleva sapere di dormire col papà ha sussurrato alla mamma: “Vai pure tu da Sole perché lei è piccola e ha bisogno di te…”

È una bambina speciale (tutte lo sono per i propri genitori…), riesce sempre a sorprenderci, sia per dolcezza che per cocciutaggine, soprattutto quando (sempre più spesso ormai) salta il pisolino.

Devo anche dire che ultimamente è palesemente visibile una lotta fra queste parti del suo carattere, infinita dolcezza da una parte e atteggiamenti ai limiti del provocatorio dall’altra, è la vita, si cresce… Anche così!

Riguardo i festeggiamenti, quest’anno abbiamo deciso di provare qualcosa di diverso, niente più festa classica con amici parenti e chi più ne ha più ne metta, abbiamo pensato che questa dovrebbe essere la Sua festa di compleanno, non la nostra, quindi ci siamo interrogati sulle esigenze di Alma piuttosto che sulle nostre. Ne è venuta fuori l’idea di suddividere la “festa” in tre situazioni, la prima a scuola con compagni e maestre, in seconda battuta, la sera, a casa con mamma, papà, sorella e forse una nonna (presente comunque al pomeriggio). Secondo “momento”, previsto per sabato pomeriggio, una sorta di pigiama party pomeridiano con le sue amiche più intime. Domenica poi, pranzo finale con altri nonni e zii. La nostra scelta sarà premiata? Chi può dirlo? Vedrò e… Vi racconterò!

Per il momento posso solo dire che sono molto felice per Alma, felice per i suoi 4 anni e felice anche per me. Il perché della mia felicità? Semplicemente la fortuna di poter assistere alla crescita, giorno dopo giorno di una figlia, davvero una gran cosa, da non dare Mai per scontata, Grazie Alma, grazie e Auguri!

2 thoughts on “Papoluca

  1. Come sempre, mi sono commossa leggendo il tuo scritto/dedica alla tua bambina speciale. Auguri di cuore, Alma! E auguri anche a voi, mamma e papà!
    Un abbraccio speciale ad Alma da parte di Clio (che non sta più nella pelle e non vede l’ora di festeggiare la sua piccola-grande amica! Quindi… si salvi chi può! 🙂

    • Grazie Veronica, grazie delle belle parole e grazie anche della partecipazione ai festeggiamenti, è sempre bello vedere le nostre piccole pesti andare d’ amore e d’ accordo, soprattutto quando si tratta di combinare disastri! E ancora grazie per la scelta di festeggiare il tuo compleanno in nostra compagnia! Un abbraccio!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.