Babbo Natale

babbo-nataleÈ proprio vero, non si finisce mai d’ imparare e di fare esperienze nuove, ieri pomeriggio infatti sono diventato niente meno che… Babbo Natale!

La cosa è andata così, nel condominio dove ho abitato per quasi quarant’ anni è stata organizzata una festa per Natale, un modo come un altro per stare un po’ insieme, magari conoscersi o semplicemente scambiare due chiacchiere. Una volta il condominio era una sorta di villaggio, ora si sa a malapena chi abita dietro la parete di casa nostra e questo non è bello. continua…

Premio quriosità 2014

index

Oggi giornata libera! Ricreazione per tutti… Grazie a Giulietta di “icerrutiinindia” per questa nuova nomination al premio curiosità 2014
Delle 10 domande qui di seguito ne devo scegliere 5 :
1.Esponici il tuo abbigliamento-tipo di quando avevi 14 anni
2.Qual è il modo più stupido in cui ti sei fatta/o male?
3.Qual è la tua canzone preferita de Lo zecchino d’oro?
4.Hai qualche qualità eccezionale che nessuno sembra apprezzare ? Raccontaci.
5.In quale principessa Disney ti identifichi maggiormente e perché?
6.Hai qualche abitudine alimentare che gli altri ritengono nauseante/bizzarra e tu non capisci perché? O, al contrario, c’è qualche tua/o amica/o che ha qualche abitudine alimentare che tu ritieni nauseante/bizzarra e lei/lui non capisce perché?
7.A che mese i bambini iniziano a mettere su i denti da latte?
8.A che età hai imparato ad usare la lavatrice?
9.Consigliaci un libro che noi siamo gente acculturata
10.Descrivici il tuo comfort food per eccellenza, ossia, per la rubrica “Speak as you eat”, cosa mangi per tirarti su di morale? continua…

Il sabato del villaggio

PicsArt_1410780842652Uno dei motivi per cui non ho minimamente esitato quando si è prospettata la possibilità di cambiare casa è che la nuova abitazione è adiacente ad un parco. Col tempo ho scoperto che il parco è parte di un villaggio, il villaggio Barona, sabato c’ è stata la festa di questo villaggio ed è stata l’ occasione per qualcosa di diverso. continua…

Auguri papà

IMG_264322568030118-1Auguri papà,

Auguri al mio papà che anche coi suoi silenzi ha saputo insegnarmi cose che solo ora inizio a capire,

Auguri a quei papà che sono nati per essere padri, anche se nessuno gliel’ aveva detto,

Auguri ai superpapà, e anche a quelli che tutte le mattine si vestono da Clark Kent,

Auguri a quei papà che non ci sono più, ma che sono sempre presenti, perché non è che siccome una persona non si vede allora non esiste più, continua…